banner testa

N. 9 / 2022

Prima-foto
Piano forestazione 2022, al via tutti i cantieri
In attività tutti i cantieri previsti dal Piano regionale di forestazione 2022 per un totale di 2.850 operai secondo il programma definito dal Dipartimento Politiche agricole, forestali ed alimentari nel Tavolo forestazione. Ne dà notizia l’assessore Francesco Cupparo ricordando che “dal 10 aprile scorso erano già partiti nei comuni del P.O. Val d’Agri, della fascia ionico-metapontina e costiera tirrenica (Maratea), i cantieri per 745 operai, in gran parte operatori di mezzi meccanici per pulizia e sistemazione aree delle zone turistiche (Maratea e fascia ionica).” Entra ora a regime l’intero programma di lavori, affidati al Consorzio di Bonifica della Basilicata, che in queste prime settimane si concentreranno sugli interventi ritenuti più urgenti in vista della stagione estiva e che riguardano principalmente la pulizia e manutenzione delle aree boschive e verdi con la finalità anche di prevenire gli incendi. Le risorse disponibili per il Piano 2022 ammontano a 30 milioni di euro a cui aggiungere l’anticipo di 2 milioni di euro per la prima tranche di lavori.

Opportunità in rete

opportunità in rete
Ocm Vino, per ristrutturazioni e riconversioni dei vigneti domande entro il 30 maggio
La Conferenza Stato Regioni del 28 aprile scorso ha sancito l'intesa sul Decreto del ministro alle Politiche Agricole Stefano Patuanelli che modifica la data di scadenza per la presentazione delle domande di aiuto sulla Misura della Ristrutturazione e riconversione dei vigneti della Organizzazione Comune di Mercato per il Vino: per il 2022 il termine sarà il 30 maggio.

Dl Aiuti: 180 milioni per le piccole e medie imprese, rifinanziato fondo da 20 milioni e incentivi per agrisolare
180 milioni per l'accesso alle garanzie Ismea sui mutui alle piccole e medie imprese agricole e della pesca che abbiano registrato un incremento dei costi per l'energia, per i carburanti o per le materie prime nel corso del 2022, il rifinanziamento del "Fondo per lo sviluppo e il sostegno delle imprese agricole, della pesca e dell'acquacoltura" per 20 milioni di euro presso il MiPAAF, a sostegno delle aziende agricole per far fronte ai danni economici causati dalla guerra in Ucraina e dalle sanzioni contro la Russia.
Fondo per gli investimenti innovativi delle imprese agricole
Al via le agevolazioni per gli investimenti innovativi per le attività di trasformazione e commercializzazione dei prodotti. Dedicato alle micro, piccole e medie imprese agricole, il Fondo ad hoc previsto dal Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico vale 5 milioni di euro. Gli incentivi avranno la forma di contributo a fondo perduto per l'acquisto e l'installazione di nuovi beni strumentali, materiali e immateriali, che dovranno essere utilizzati esclusivamente nelle sedi o negli stabilimenti delle imprese sul territorio nazionale.
S.R. BASILICATA - Bando Misura 4.1 Investimenti nelle aziende agricole
La misura intende migliorare le prestazioni economiche di tutte le aziende agricole, la ristrutturazione e l’ammodernamento delle stesse al fine di aumentare la quota di mercato e l’orientamento allo stesso, in una logica di sostenibilità ambientale. La dotazione finanziaria pubblica attivata è pari ad € 36.600.000,00, così suddivisa: dotazione Ordinaria (risorse cofinanziate): € 20.000.000,00 • dotazione E.U.R.I. (NGEU): €16.600.000,00. La percentuale di sostegno è del 50% dell’investimento totale. La dimensione massima del progetto di investimento deve essere non superiore a € 300.000,00. Scadenza prima fase: 5 luglio 2022

Letture dal campo

letture dal campo
Bruxelles lavora a nuove regole per Farm to Fork
La Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica per raccogliere il parere di tutti i soggetti interessati in vista dell'iniziativa legislativa che dovrebbe concretizzare gli obiettivi della strategia "Dal Campo alla Tavola" per la sostenibilità della filiera agroalimentare. Entro il quarto trimestre 2023 la Commissione dovrebbe infatti proporre un regolamento per tradurre gli obiettivi della strategia Farm to Fork in un quadro giuridicamente vincolante diretto a rendere i sistemi alimentari più sostenibili, equi e resilienti. Il regolamento Farm to Fork andrebbe ad integrare la sostenibilità in tutte le politiche alimentari e a stabilire principi, obiettivi generali e responsabilità dei diversi soggetti coinvolti. Il questionario, disponibile in tutte le lingue ufficiali dell'UE, è rivolto a tutti gli attori della filiera agroalimentare, dagli agricoltori all'industria della trasformazione, fino ai rivenditori e ai consumatori, e agli altri soggetti interessati. La consultazione rimarrà aperta per 12 settimane, fino al 21 luglio 2022, e i contributi inviati a Bruxelles saranno presi in considerazione nella fase di ulteriore sviluppo e perfezionamento dell'iniziativa.

(Fonte https://fasi.eu/it)
Conferenza Stato-Regioni: intesa sui provvedimenti in materia di biosicurezza, avicolo e biologico
Il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, le Regioni e le Province autonome hanno raggiunto l'intesa su importanti provvedimenti. Le principali misure riguardano la durata della strategia di sostegno alle organizzazioni dei produttori ortofrutticoli la cui scadenza viene spostata al 2025, la raccolta dati in allevamento per il 2022 finalizzata alla realizzazione dei programmi genetici, gli incentivi a favore della biosicurezza per contrastare il diffondersi della peste suina, i sostegni a supporto del settore biologico e di quello avicolo e, infine, le deroghe al Regolamento UE in merito ai terreni lasciati a riposo. In particolare, è stato approvato il decreto ministeriale che definisce i criteri e le modalità per l'attuazione degli interventi destinati alle forme di produzione agricola e di promozione di filiere e distretti di agricoltura biologica, a valere sul "Fondo per l'agricoltura biologica". A sostegno delle aziende che subiscono gli effetti negativi dell'influenza aviaria la Conferenza ha dato il via libera al decreto che prevede interventi per 30 milioni di euro a sostegno delle aziende avicole italiane, che hanno subìto danni indiretti dalle misure sanitarie di restrizione alla movimentazione di prodotti avicoli e volatili vivi nel periodo 23 ottobre - 31 dicembre 2021.

(Fonte www.politicheagricole.it)

Storie e territorio

storie e territorio 2
Un villaggio inglese diventa autosufficiente grazie al biogas
Esiste una piccola comunità nel Devon, in Inghilterra, che si è già affrancata dal gas naturale. È la città di South Molton che ormai da diversi anni copre il suo fabbisogno termico e parte di quello elettrico grazie alle agroenergie locali e alle deiezioni di pollo. Il merito è dell’impianto di digestione anaerobica Condate Biogas realizzato nel 2015 e gestito dalla britannica Ixora. La struttura, spiega la stessa società, è nata con il preciso scopo di lavorare in armonia con l’agricoltura locale e le comunità circostanti. Utilizzando colture energetiche, rifiuti agricoli e scarti animali per produrre biogas. Quest’ultimo viene pulito e pressurizzato prima di essere immesso nella rete del gas e rifornire le abitazioni locali. La parte eccedente è invece impiegata per la generazione elettrica. Secondo quanto riportato da Ixora, oggi la struttura produce abbastanza gas per riscaldare tutte le abitazioni di South Molton fornendo nel contempo il 40 per cento del fabbisogno elettrico, ma con la possibilità di ottenere molto di più. L’impianto inoltre, produce come prodotto secondario fertilizzanti, che tornano ai coltivatori locali per la produzione di mais.

(Fonte www.rinnovabili.it)
Digitalizzazione dell'agricoltura, nasce una nuova piattaforma
In arrivo la nuova piattaforma integrata di Agricolus e Trelleborg per la trasformazione digitale. La soluzione basata su cloud permette agli agricoltori di accedere tramite sito web o app a informazioni preziose per incrementare le rese e migliorare la gestione agronomica dei campi. Gli utenti possono sfruttare i modelli previsionali, la raccolta dati in campo geolocalizzata e il telerilevamento satellitare per monitorare la salute delle colture, prevenire attacchi di parassiti o malattie e ridurre i costi variabili del 20%. La nuova piattaforma digitale - afferma Andrea Cruciani, ceo di Agricolus - "rafforza la nostra collaborazione con Trelleborg, con cui condividiamo la visione del futuro dell'agricoltura, dove la sostenibilità gioca un ruolo fondamentale. Vogliamo promuovere la digitalizzazione del settore, fornendo tecnologie facili da usare, accessibili ed innovative per facilitare le operazioni quotidiane". "Con la soluzione integrata possiamo incentivare più agricoltori - aggiunge Paolo Pompei, presidente di Trelleborg Wheel Systems - a sfruttare le innovazioni tecnologiche per migliorare la loro attività. Insieme alle startup più promettenti offriamo le soluzioni digitali più intelligenti per un'agricoltura di precisione più efficiente".

(Fonte www.agronotizie.it)

Il valore della terra

paesaggio rurale
Il primo corso dedicato ai migranti vittime di tratta
Nei campi veronesi da tempo si fatica a trovare potatori di vite, personale per le raccolte di frutta e verdura, a cominciare dalle fragole, e addetti alla vendemmia. Due anni fa l’ente bilaterale veronese Agribi, ha lanciato un servizio innovativo per agevolare l’incontro trasparente tra domanda e offerta di lavoro, puntando su una formazione sempre più mirata. Ora la ricerca si allarga anche ai migranti, spesso senza fissa dimora, che nell’agricoltura possono trovare un’occasione di riscatto. «Due anni di pandemia hanno aggravato la carenza di manodopera – spiega il presidente, Luigi Bassani - Le aziende agricole hanno difficoltà a trovare lavoratori esperti, in grado di svolgere compiti con precisione, consapevolezza e conoscenza delle principali tecniche di base. Così abbiamo deciso di erogare direttamente la formazione, finanziando corsi gratuiti e aperti a disoccupati o a chi ha necessità di riqualificazione». I primi hanno già formato potatori della vite, molto richiesti nel vitivinicolo veronese. Un altro corso ha riguardato la raccolta delle fragole. A maggio si formeranno esperti nella potatura verde. Poche lezioni in aula sulla sicurezza, per scongiurare infortuni nei campi. Poi la pratica in campagna. Per contrastare il fenomeno del caporalato, Agribi ha anche strutturato il primo corso per i migranti vittime delle tratte.

(Fonte www.ilsole24ore.com)
Basilicata, agrotecnici e Alsia insieme per lo sviluppo dell’agricoltura lucana
In occasione del seminario tecnico La consulenza specialistica per la gestione sostenibile in agricoltura, tenuto a Genzano nel cuore dell’area cerealicola lucana, il Collegio degli agrotecnici e agrotecnici laureati di Potenza e Matera ha stipulato con l’Alsia (Agenzia lucana di sviluppo e innovazione in agricoltura) una convenzione quadro con la finalità di fare sinergia e collaborare allo sviluppo del settore agricolo della Basilicata. Attraverso la creazione di un apposito gruppo di lavoro, l’Agenzia e il Collegio attiveranno collaborazioni con particolare riferimento alla consulenza tecnica, all’orientamento e alla formazione, alla ricerca e al trasferimento dell’innovazione di processo e di prodotto nel settore agricolo. Il seminario è stata la prima iniziativa concordata tra le due istituzioni e ha permesso di presentare non solo a imprenditori agricoli ma anche ai tecnici del Collegio che li seguono, alcuni dei servizi specialistici che l’Alsia ha attivato per la consulenza aziendale. Il primo, finanziato dal Psr, offre alle aziende aderenti un servizio di consulenza fitosanitaria. Il secondo punta ad elevare l’efficienza di utilizzo delle risorse idriche, attraverso la gestione razionale dell’irrigazione grazie ad un sistema di supporto alle decisioni web. Entrambi i servizi possono essere erogati alle singole aziende o essere utilizzati da tecnici che seguono gruppi di aziende.

(Fonte terraevita.edagricole.it)

Eventi in agenda

eventi in AGENDA
Mercato, prezzi e previsioni del grano duro
Mercoledì 18 maggio ore 09,00

Per approfondimenti durumdays.com
Corso introduttivo sull'agricoltura di precisione
Mercoledì 18 maggio ore 17,00

Per approfondimenti register.gotowebinar.com
Le nuove frontiere della sicurezza alimentare
Giovedì 19 maggio ore 09,30

Per approfondimenti drive.google.com
Vino Bio: Trend & Sfide
Martedì 24 maggio ore 11,00

Per approfondimenti vinitaly.com
Food Industry Summit. Le nuove priorità per il settore agroalimentare
Mercoledì 25 maggio ore 09,00 Bologna

Per approfondimenti eventi.ilsole24ore.com
Nuovi Format nel Food e nella Ristorazione
Martedì 31 maggio ore 09,30

Per approfondimenti https://www.takethedate.it/tutti-gli-eventi/Eventi/31794-nuovi-format-nel-food-e-nella-ristorazione.html
MailPoet