Comparto Vitivinicolo

Aggiornamento schedario aziende vitivinicole ed enologiche (Servizio in corso di attivazione)

In questa sezione è possibile per persone fisiche, organismi associativi, cantine cooperative e di vinificazione che producono uve da vino e/o uve/mosto, inviare per via telematica le dichiarazioni vitivinicole ed enologiche e integrare le dichiarazioni trasmesse all’Amministrazione Regionale sulla produzione vinicola. E’ possibile inoltre rivendicare le produzioni a marchio di origine protetta e controllata. Le informazioni sono consultate anche dagli organismi di controllo. Gli stessi che producono o commercializzano prodotti vitivinicoli, ad esclusione dei rivenditori al minuto, devono presentare la dichiarazione di giacenza al 31 luglio di ogni anno, sulla base della normativa vigente. Gli utenti del servizio  

  • I titolari/rappresentanti legali delle aziende vitivinicole e enologiche, che possono presentare le dichiarazioni annuali, dopo aver depositato e validato il fascicolo aziendale presso un CAA
  • I CAA che possono presentare le dichiarazioni per le aziende che hanno conferito loro il mandato di assistenza
  • Le cantine sociali che possono presentare le dichiarazioni per i propri associati
  • La Pubblica Amministrazione competente in materia, con funzioni di supervisione e controllo
  • Gli Organismi di controllo di settore, con funzioni di supervisione e controllo

Come presentare le dichiarazioni

Le dichiarazioni  possono essere presentate attraverso i Centri autorizzati di assistenza in agricoltura (CAA) e, ove previsto, attraverso le Cantine sociali. Per presentare la dichiarazione in maniera autonoma gli utenti devono essere in possesso di una carta nazionale dei servizi (CNS) o delle credenziali di accesso ottenute attraverso la registrazione sul portale SIA-RB per essere inseriti nel registro dell’anagrafe agricola lucana e aggiornare dati e informazioni pertinenti. Ricordarsi di conservare la stampa della dichiarazione secondo le norme di legge.

Domande di contributo per la ristrutturazione dei vigneti (Servizio in corso di attivazione)

Ristrutturazione e riconversione dei vigneti, di vendemmia verde e di assicurazione contro i danni da avversità atmosferiche sono gli interventi per i quali è possibile presentare domanda di contributo dal momento di pubblicazione dei bandi emessi dagli enti di competenza nell’ambito delle misure di sostegno definite nell’OCM (Organizzazione Comune di Mercato). Le istanze vengono inoltrate agli uffici competenti incaricati di avviare il procedimento amministrativo. Gli utenti possono seguire l’iter della pratica, compilare e inviare, nei tempi predefiniti, le comunicazioni inerenti gli anticipi, gli acconti, la richiesta di varianti, proroghe e recessi e la comunicazione di fine lavori. A fine istruttoria, le domande con esito positivo vengono trasmesse ad AGEA che provvede al controllo e alla liquidazione delle domande. Gli utenti del servizio

  • Imprese agricole (titolari/rappresentanti legali di aziende vitivinicole) che possono inviare la domanda di aiuto e verificare lo status di avanzamento delle istanze;
  • I CAA che possono inviare le domande di aiuto per le aziende che hanno conferito loro il mandato di assistenza;
  • La Pubblica Amministrazione competente per l’ammissione al finanziamento.

Come presentare la domanda di aiuto Le domande possono essere presentate attraverso i Centri autorizzati di assistenza in agricoltura (CAA)  

Estirpazione e Impianto Vigneti (Servizio in corso di attivazione)

In questa sezione è possibile inviare per via telematica le informazioni inerenti l’estirpazione e l’impianto dei vigneti e seguire l’iter della pratica. Per quelli di superficie superiore a 1.000 mq è prevista, secondo quanto definito nelL’O.C.M. (organizzazione comune di mercato) vitivinicolo  l’iscrizione nello Schedario Viticolo, dove è registrata anche l’idoneità a produrre vini a denominazione di origine protetta. Ogni estirpo o impianto di un nuovo vigneto deve essere comunicato all’ente competente in materia. L’impianto di un nuovo vigneto prevede l’acquisizione di un diritto di impianto. L’estirpo di un vigneto dà origine a diritti di reimpianto da utilizzare anche successivamente. Cosa è possibile inviare per via telematica:

  • comunicazioni e dichiarazioni di estirpo o impianto;
  • richieste di riconoscimento o variazione delle idoneità a produrre vini a denominazione di origine protetta;
  • le domande di assegnazione dell’idoneità alle superfici vitate ai fini della rivendicazione delle denominazioni di origine protetta nell'ambito di appositi bandi regionali.
  • dichiarazioni di inserimento menzione vigna ai fini della richiesta di iscrizione del toponimo vigna

Gli utenti del servizio

  • Conduttori o i proprietari di vigneti;
  • CAA che possono presentare le dichiarazioni per le persone fisiche o le aziende che hanno conferito loro il mandato di assistenza;
  • Pubblica Amministrazione competente in materia, con funzioni di supervisione e controllo.

Come presentare la documentazione La documentazione può essere presentata attraverso i Centri autorizzati di assistenza in agricoltura (CAA) Per presentare la documentazione in maniera autonoma Gli utenti che intendono inviare la documentazione in autonomia, devono essere in possesso di una carta nazionale dei servizi (CNS) o delle credenziali di accesso ottenute attraverso la registrazione sul portale SIA-RB per essere inseriti nel registro dell’anagrafe agricola lucana e aggiornare dati e informazioni pertinenti.

Dichiarazione Vendemmia (Servizio in corso di attivazione)

 

icon_tech_support SUPPORTO TECNICO

X

Pin It on Pinterest

X
Testo
Contrasto